loghi IRCCS E. Medea , Associazione La Nostra Famiglia


[] Chi Siamo
[] Mission
[] La struttura
[]
[] Le sedi
[] Lombardia
[] Veneto
[] Friuli
[] Puglia
[]
[] Informazioni
[] Codice Etico
[] Organo di Vigilanza
[] CUP Prenotazioni
[] URP Relazioni con il Pubblico[]
[] Centro Ausili
[] Ricerca scientifica
[] Corsi e Convegni
[] Scuola e formazione
[] Editoria
[] Biblioteca scientifica
[]
[] Comunicati stampa
[] Ufficio stampa []
[] Contatti[][]

Privacy Policy

[]

sostienici

cerca

 

Unità Operativa Semplice di Epilessia e Neurofisiologia Clinica

Unità per le Gravi Disabilità in Età Evolutiva (UGDE) - Conegliano - Pieve di Soligo (TV)

Responsabile Dr. Paolo Bonanni

Patologie prevalentemente assistite

Epilessie, Disturbi del sonno, Sindrome neurogenetiche, Disturbi del movimento, Malformazioni cerebrali, Patologie rare con aspetti epilettologici ed in particolare Sindrome di Angelmann, IDIC15, Pitt-Hopkinsqwa

Modalità assistenziali

E’ un'unità che assiste sia pazienti in età evolutiva che adulti al fine di promuovere la continuità assistenziale del paziente con epilessia.

Presso la sede di Conegliano, ricovera pazienti di età inferiore a 18 anni (per valutazioni pre e postchirurgiche per l’epilessia ricovera anche pazienti > 18 anni), in primo o successivo accesso, in RO o DH. In particolare il protocollo per la valutazione pre e post chirurgica richiede sempre un RO (spesso prolungato, comunque di almeno 2 notti) per la indispensabile fase di registrazione e di studio delle crisi epilettiche sufficienti a definire la zona epilettogena. Due stanze di degenza sono dedicate alle urgenze (immediata e differita) per pazienti con problematiche epilettologiche non controllate farmacologicamente.

Presso la sede di Pieve di Soligo, ricovera pazienti adulti prevalentemente in regime di DH.

Il Polo Scientifico E. Medea Veneto è stato riconosciuto Centro LICE (Lega Italiana contro l’epilessia), quale centro di riferimento sovraregionale per la gestione delle epilessie farmacoresistenti (in particolare dell’età evolutiva) avviando anche collaborazioni con i principali Centri di chirurgia dell’epilessia in Italia.

 
Tecnologie
  • 2 stanze di monitoraggio video-EEG prolungato

  • Video-EEG-poligrafia veglia e/o sonno,

  • tecniche di elaborazione del segnale EEG-EMG (es back averaging)

  • potenziali evocati visivi, acustici, somestesici,

  • stimolazione magnetica transcranica,

  • blink reflex,

  • c-reflex

Protocolli diagnostico-terapeutici e di ricerca

  • Epilessia (prima diagnosi e follow-up)

  • Disturbi parossistici epilettici e non epilettici

  • Valutazione pre e post chirurgica del paziente con epilessia farmacoresistente

  • Epilessia farmacoresistente non suscettibile di intervento chirurgico

  • Epilessie familiari

  • Malformazioni cerebrali

  • Disturbi del sonno

  • Disturbi del movimento, parossistici e non parossistici

  • Sindromi dismorfiche di interesse neuropsichiatrico

Informazioni-Prenotazioni

 

27-06-16- © I.R.C.C.S. Medea