• Home
  • Per i pazienti
  • Patologie
  • Distrofinopatie (distrofia di Duchenne e Becker)

Distrofinopatie (distrofia di Duchenne e Becker)

Malattie muscolari dovute a un difetto di distrofina, una proteina di grandi dimensioni contenuta nella membrana della fibra muscolare e legata a molte altre proteine della membrana stessa.

  • Eziologia prevalentemente genetica.
  • Disturbi di carattere motorio con ipostenia muscolare a livello degli arti e/o del volto, con disturbi del cammino associati a coinvolgimento cognitivo, uditivo, oftalmologico e cardiorespiratorio.
  • Il paziente ed i familiari vengono valutati da un’equipe multidisciplinare per tutte le problematiche correlate alla patologia in base all’età ed alle necessità contingenti del soggetto. Ogni paziente richiede un procedimento diagnostico specifico. Alcune fra le valutazioni essenziali sono le seguenti:
    • Raccolta dei dati anamnestici
    • Valutazione clinica (esame obiettivo neurologico completo con valutazione neurocognitiva)
    • Esami ematochimici e dosaggi enzimatici
    • Studi neurofisiologici (EMG/ENG e PESS)
    • Studi di imaging cerebrale e midollare
    • Visita cardiologica con Ecocardiogramma
    • Visita pneumologica con spirometria e registrazione saturazione d’ossigeno periferica
    • Analisi genetica
    • Biopsia muscolare
  • Terapia sintomatica. Terapia steroidea. Terapia ri-abilitativa con focus sui fabbisogni riabilitativi motori, ausili –ortesi, facilitazioni domotiche, indicazioni in ambito logopedico. Valutazioni per inserimento dei pazienti in sperimentazioni farmacologiche in atto o terapie autorizzate dal Ministero della Sanità.
  • Prevenire le complicanze/deformità articolari (ausili per la postura, per gli arti e per la colonna). Mantenere una buona mobilità articolare e la simmetria muscolare, per conservare le migliori funzionalità possibili e prevenire lo sviluppo di deformità fisse. Contrastare l’aggravamento (gestione delle retrazioni muscolo tendinee e delle rigidità articolari, stretching per mantenere le funzionalità motorie, mobilizzazione attiva e passiva, attività motoria per l’endurance). Promuovere l’autonomia (ausili per la mobilità). Fisiokinesiterapia respiratoria.
  • Polo Lombardia - UO Neuromuscolare:

    Contatti: Centralino Tel. 031/877.111 - Centro Unico Prenotazioni 031/877.444 - Ufficio Relazioni con il Pubblico Tel. 031/877462 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Dr.ssa Grazia D’Angelo – Neurologo
    Dott.ssa Sandra Gandossini – Neurologo
    Dott.ssa Annamaria Russo – Neurologo

    La UO Neuromuscolare della sede di Bosisio Parini è Centro certificatore di Diagnosi di Malattie Rare, autorizzato a redigere i Piani Terapeutici Regionali.

Stampa

© I.R.C.C.S. Medea - Associazione La Nostra Famiglia C.F.-P.IVA 00307430132

Questo sito si avvale di cookie tecnici, analytics e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.