• Home
  • Ricerca
  • Topics
  • Un approccio multimodale per lo studio delle difficoltà motorie nel disturbo dello spettro autistico

Un approccio multimodale per lo studio delle difficoltà motorie nel disturbo dello spettro autistico

Polo scientifico
Area scientifica

Responsabile

Dott. Alessandro Crippa
PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Team

Dott.ssa Silvia Busti Ceccarelli
MSc, Psicologa
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

+39 031 877593 - Dott. Alessandro Crippa

+39 031 877813 - Dott.ssa Silvia Busti Ceccarelli

Descrizione

Sebbene le caratteristiche più salienti del Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) siano difficoltà a carico delle abilità sociali e comunicative e la presenza di comportamenti ed interessi ristretti e ripetitivi, risulta altrettanto importante indagare le difficoltà motorie spesso associate alla condizione, data l’elevata prevalenza e il loro impatto significativo sullo sviluppo delle competenze sociali. Caratterizzare il profilo motorio di bambini con ASD permette di identificare un gruppo ristretto di pazienti, omogenei rispetto alla funzione motoria. Tale caratterizzazione può supportare ulteriori indagini rispetto a modelli eziopatogenetici del disturbo, mediante un approccio multimodale che integri diversi metodi di indagine.

Tecniche sperimentali: analisi cinematica, risonanza magnetica, analisi genetiche.

Pubblicazioni

  • Piccin S, Crippa A, Nobile M, Hardan AY & Brambilla P. (2017). Video Modeling for the development of personal hygiene skills in youth with Autism Spectrum Disorder. Epidemiology and Psychiatric Sciences, Epub ahead of print.
  • Crippa A, Del Vecchio G, Busti Ceccarelli S, Nobile M, Arrigoni F & Brambilla P (2016) Cortico-Cerebellar Connectivity in Autism Spectrum Disorder: What Do We Know So Far? Frontiers in Psychiatry 7:20.
  • Crippa A, Salvatore C, Perego P, Forti S, Nobile M, Molteni M & Castiglioni I. (2015). Use of machine learning to identify children with autism and their motor abnormalities. Journal of Autism and Developmental Disorders; 45(7):2146-2156.
  • Crippa A, Forti S, Perego P & Molteni M. (2013). Eye-Hand Coordination In Children With High Functioning Autism and Asperger’s Disorder Using A Gap-Overlap Paradigm. Journal of Autism and Developmental Disorders; 43(4):841-50.
  • Forti S, Valli A, Perego P, Nobile M, Crippa A & Molteni M. (2011). Motor Planning and Control in Autism. A Kinematic Analysis of Preschool Children. Research in Autism Spectrum Disorders; 5(2):834-842.

Collaborazioni

  • Prof. Gian Marco Marzocchi, Dipartimento di Psicologia, Università di Milano-Bicocca
  • Prof. Paolo Brambilla, Dipartimento di Neuroscienze e Salute Mentale, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Università di Milano
  • Dr. Isabella Castiglioni, Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Segrate - Milano

Stampa

© I.R.C.C.S. Medea - Associazione La Nostra Famiglia C.F.-P.IVA 00307430132

Questo sito si avvale di cookie tecnici, analytics e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.