La Finestra sullo Spazio: stimolazione multisensoriale

“muri e pavimento si aprono per entrare in una nuova dimensione”

La Finestra sullo Spazio è un laboratorio dotato di un sistema di stimolazione multisensoriale immersiva (Nirvana™, BTS Bioengineering). Diversi proiettori generano sul pavimento o su una parete scenari di stimolo interattivi, mentre sensori di movimento rilevano le azioni dei giovani pazienti.


Gli ambienti proiettati creano l’illusione di muro e pavimento che si trasformano in qualcos’altro: un cielo pieno di nuvole, un deserto, un prato con un cagnolino che scodinzola.
Il giovane paziente interagisce con questi scenari, tocca le nuvole, attraversa il deserto di sabbia, viene inseguito dal cagnolino festoso. La difficoltà del compito, la velocità dell’esercizio, l’estensione dei movimenti che deve compiere sono adeguati alle sue capacità ed al contempo sfidanti, per permettergli di migliorare la sua condizione.
Il sistema permette di misurare le prestazioni dei pazienti e di monitorare nel tempo l’andamento dei trattamenti.
La Finestra sullo Spazio è utilizzabile da pazienti a partire dai 9 mesi di età, affetti ad esempio da patologie neuromotorie, paralisi cerebrale infantile, autismo, atassia cerebellare, esiti di cerebrolesione acquisita, disturbi della sfera cognitiva, patologie neurodegenerative.

 

 

Progetto rivolto a bambini in età pre-scolare e alle loro famiglie per facilitare, migliorare e potenziare le capacità di comunicare e socializzare attraverso l'utilizzo di tecnologie innovative. Bando di Regione Lombardia “Smart Cities and Communities”.

Stampa

© I.R.C.C.S. Medea - Associazione La Nostra Famiglia C.F.-P.IVA 00307430132

Questo sito si avvale di cookie tecnici, analytics e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.